Home > Gnome, Links, Linux, Ubuntu > Benvenuto GNOME 2.32

Benvenuto GNOME 2.32

29 settembre 2010

GNOME 2.32E’ stato finalmente rilasciato ufficialmente GNOME 2.32, l’ultima versione di GNOME prima del pluri-rimandato GNOME 3.

L’elenco delle novità è disponibile sul sito ufficiale GNOME.org. Le principali novità sono qui riassunte:

  • Migliorato il funzionamento di Empathy, il programma di messaggistica che adesso supporta anche il raggruppamento di contatti differenti in un solo
  • Migliorato il supporto a Evince, il lettore di documenti che adesso include la possibilità di inserire annotazioni nei documenti PDF
  • Migliorata la finestra di sostituzione files di Nautilus che adesso mostra le differenze tra i due files e offre anche la possibilità di rinominare oltre che sovrascrivere o omettere
  • Il visualizzatore di immagini Eye of GNOME adesso offre la possibilità di decidere il colore di sfondo per migliorare il contrasto delle foto
  • Il visualizzatore di filmati multimediali Totem supporta l’interlacciamento

Il prossimo aprile 2011 è previsto il rilascio di GNOME 3.0 le cui sorti sono ancora poco distinte ma la mia fiducia nell’eccellente e cauto lavoro finora svolto dal team di GNOME mi fa sperare per il meglio.

Sito ufficiale: http://www.gnome.org/
Release notes: http://library.gnome.org/misc/release-notes/2.32/
Note di rilascio: http://library.gnome.org/misc/release-notes/2.32/index.html.it

Categorie:Gnome, Links, Linux, Ubuntu
  1. Paolo
    30 settembre 2010 alle 7:57

    Ma Gnome Shell? Qualcuno la usa? Io ce l’ho anche installato (o installata?), ma sta cosa che bisogna per forza usare il suo window manager mi dà fastidio. A parte questo, non ho ancora capito quale sia la sua utilità.

    • 30 settembre 2010 alle 8:17

      non saprei, non la capisco nemmeno io🙂

    • PatrisX
      30 settembre 2010 alle 15:54

      Personalmente non mi dispiacerebbe se posticipassero ancora di 6 mesi gnome 3 o cmq gnome shell, perchè quest’ultima a vederla così com’è oggi, non mi pare così utile o che rappresenti un miglioramento

      • Paolo
        01 ottobre 2010 alle 9:15

        Invece, quand’è che anche gnome si butta sul desktop semantico? Gnome shell mi sembra semplice cosmesi che non aggiunge facilità d’uso (non che il desktop semantico adesso sia proprio facile, ma da qualche parte bisognerà pure iniziare).

  2. 30 settembre 2010 alle 11:23

    domanda ma il 2.32 ci sarà su Ubuntu MM? o prima? o dopo?

    • 30 settembre 2010 alle 12:21

      alcune parti ci sono già, nautilus, evince, totem.
      altre parti resteranno alle vecchie versioni.

      • 30 settembre 2010 alle 14:27

        A me sia nautilus che evince danno 2.30.qualcosa come versione. Sono rimasto indietro? Ma non credo, stamattina c’è stato un aggiornamento, fatto senza leggere cos’era, mentre preparavo il caffè.

      • 30 settembre 2010 alle 14:30

        non so che repo tu abbia ma nei repository ufficiali c’è la 2.32.0
        http://packages.ubuntu.com/maverick/evince

  3. Scugnizzo
    30 settembre 2010 alle 11:36

    Gnome Ascell? Serve a svegliare i tonti!🙂
    Scusate il mirabolante OT ma la tenevo qui sulla punta della lingua.

  4. telperion
    30 settembre 2010 alle 14:42

    ben poca roba per un rilascio, era meglio chiamarlo gnome 2.30.20 o simili …
    Ormai è tutto cosi su linux, novità “vere” una cippa.
    Siamo al livello dei service pack di win, anche peggio …
    Delusione & sconforto.

    • 30 settembre 2010 alle 14:45

      novità poche sicuramente ma non va dimenticata la migrazione di tutto alle nuove librerie e l’abbandono delle tecnologie vecchie che è iniziato con la 2.30.

      • telperion
        30 settembre 2010 alle 15:13

        Vero, ma interesse per l’end user è zero.
        Inoltre renderà problematico l’uso di vecchi soft non più mantenuti.
        Insomma una versione nuova solo per (finalmente) vedere a finestra di sostituzione files di Nautilus che funziona come il “resto del mondo”.
        Mi sembra una enorme delusione, senza “se” e senza “ma”.

      • PatrisX
        30 settembre 2010 alle 15:50

        Ciao Muflone, ma di queste fantomatiche GTK+ 3? In rete ho trovato pochissimo. A rigor di logica non dovrebbero essere disponibili prima di gnome 3 ? Tu che ne dici?

  5. 30 settembre 2010 alle 15:58

    PatrisX :

    Ciao Muflone, ma di queste fantomatiche GTK+ 3? In rete ho trovato pochissimo. A rigor di logica non dovrebbero essere disponibili prima di gnome 3 ? Tu che ne dici?

    ancora ci vuole un bel po’ di lavoro.
    i rilasci 2.30 e 2.32 di GNOME servono proprio a quello, a spostare e deprecare parti di codice dalle vecchie librerie alle nuove in modo da agevolare l’arrivo delle Gtk+3.

    i riferimenti restano i soliti
    http://live.gnome.org/ProjectRidley
    http://live.gnome.org/GTK+/3.0/Tasks
    http://live.gnome.org/GTK+/3.0/Roadmap

    se prima non si effettua la rimozione di tutta la roba obsoleta non si può pensare a Gtk3.

    Se vuoi esistono le Gtk 2.90 che un giorno diverranno 3 ma è probabile che non si vedranno rapidamente su Ubuntu come dichiarato da Canonical.
    http://mail.gnome.org/archives/gnome-announce-list/2010-May/msg00020.html

  6. Paolo
    02 ottobre 2010 alle 17:00

    nonostante ciò che dice il changelog ufficiale, non mi pare che con evince 2.32.0 si possa aggiungere delle note ai pdf… ho provato con più di un pdf.
    peccato…

    • 02 ottobre 2010 alle 17:47

      su che distribuzione hai provato?

      • Paolo
        02 ottobre 2010 alle 17:50

        Ubuntu 10.10 RC, aggiornata oggi.

      • 02 ottobre 2010 alle 18:10

        puo` essere che ubuntu per qualche motivo l’abbia rimosso.
        [audio src="http://carlosgc.linups.org/img/ev-annots.ogg" /]

  7. Paolo
    02 ottobre 2010 alle 18:38

    Muflone :
    puo` essere che ubuntu per qualche motivo l’abbia rimosso.
    http://carlosgc.linups.org/img/ev-annots.ogg

    beeello… ora la scheda “add” proprio non compare. massì, lo metteranno prima del rilascio finale, sono fiducioso.

  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: