Home > Debian, Estensioni Nautilus, Gnome, Linux, Pacchetti, Ubuntu > Nautilus copia in/sposta su personalizzato

Nautilus copia in/sposta su personalizzato

05 luglio 2010

E’ attualmente poco più che una bozza vagamente funzionante ma sono alla ricerca di suggerimenti, idee per realizzarlo e migliorarlo.

Si tratta della funzionalità di nautilus copia in / sposta su che di serie non e` modificabile in nessun modo (home e scrivania sono scritte fisse nel sorgente di nautilus).

Che ne pensate? Ad oggi utilizza come voci dei sottomenu i segnalibri di nautilus. Come estendereste questo elenco? Cosa vi piacerebbe trovarci?

Avanti con le idee.

Aggiornamento delle 18:00

Ho implementato la rilevazione dei dispositivi, tutti quelli presenti nella voce Computer. Saranno ovviamente nascosti quelli non montati e non accessibili.

Copia in con dispositivi

Aggiornamento del 10/07/2010

Riscritta totalmente la rilevazione di segnalibri e dei dispositivi montati in modo da usare gio anziché i precedenti gvfs-*. La copia dei files già funziona abbastanza bene, le prestazioni si possono migliorare ma lo rivedrò più avanti.

Nella finestra di dialogo è mostrata la copia di un file da una posizione locale (/media/Storage/image.iso) ad un sito FTP (ftp.ubuntutrucchi.it). E’ anche indicato lo stato della copia del singolo file.

La finestra di dialogo di sovrascrittura di un file esistente è totalmente da rifare, serve solo a dare un’idea di ciò che serve.

Chiunque abbia nuove idee o mockup di come presentare le finestre di dialogo, è assai benvenuto.

Aggiornamento delle 20.30

Ho implementato la possibilità di interrompere la copia e la rilevazione dell’icona del file in corso di copiatura.

Annunci
  1. 05 luglio 2010 alle 14:35

    Fico!

    Io proporrei di aggiungere anche il desktop come cartella “copia in o sposta in” 😀

    • 05 luglio 2010 alle 15:09

      ma il desktop c’è di serie nel menu di nautilus

      • 05 luglio 2010 alle 15:13

        eventualmente dovrei trovare il modo di nascondere le voci copia/sposta del nuovo gnome

  2. 05 luglio 2010 alle 14:41

    Io non m’ero manco accorto che esistessero quelle voci.
    da quando ci sono i tab, apro sorgente e destinazione e poi copio o sposto quello che devo copiare/spostare 😀

    Però m’hai incuriosito. stasera verifico se ci sono quelle voci 🙂
    (anche se uso ubuntu ogni giorno, non sono sicuro di averle realmente viste…. 😀 )

    • 05 luglio 2010 alle 15:09

      home e scrivania sono presenti dalla 2.28 in avanti credo.
      difatti nella mia screenshot non ci sono proprio, visto che uso la 2.26

  3. Paolo
    05 luglio 2010 alle 15:00

    Ciao, ottima idea. Mettere i segnalibri secondo me è perfetto, aggiungerei anche eventuali device montati, tipo chiavette, server ftp, partizioni etc. Sempre che già queste voci non vengono incluse automaticamente perché parte dei segnalibri.

    Pensi sia possibile personalizzare completamente le voci?

    • 05 luglio 2010 alle 15:11

      personalizzare le voci richiederebbe un certo lavoro in più che preferirei evitare.
      avevo pensato ai segnalibri per evitare di implementare un’altra interfaccia.

      • Paolo
        05 luglio 2010 alle 15:18

        Capisco, magari in qualche versione successiva.

        Però credo che mettere in elenco i device sia abbastanza importante.

  4. Ermes_85
    05 luglio 2010 alle 15:02

    he he bella domanda, secondo me dovrebbe poter essere configurabile, magari con n programma esterno… in modo che ognuno ci metta quel che desidera…

  5. siscia
    05 luglio 2010 alle 15:59

    l’idea di ermes sarebbe perfetta, ma anche solo i segnalibri sarebbe ottimo, oppure proprio una categoria diversa cioè non un segnalibro.

    Muflone vedi un po te.

    Per fare una cosa del genere si modifica direttamente nautilus o si crea un plug-in ad doc?

    • 05 luglio 2010 alle 16:15

      Per fare una cosa del genere si modifica direttamente nautilus o si crea un plug-in ad doc?

      si crea un’estensione di nautilus

      • Ermes_85
        05 luglio 2010 alle 16:30

        e si, per forza, non vorrai riscrivere nautilus sai che lavoraccio?

  6. Pio IX
    05 luglio 2010 alle 16:27

    Sì direi che è fondamentale come cosa.
    Mi auguro che la cosa possa diventare di default, almeno per i segnalibri e i device che appaiono nelle “Risorse” del pannello..

  7. fausto
    05 luglio 2010 alle 16:31

    Credo che quelle voci fin tanto che restano cosi servono il giusto;ma visto che ti credo capace di cose incredibili si potrebbe tentare di aggiungere una voce tipo Copia….oppure Sposta in….Quando si fa questa scelta si apre un navigatore che ci permette di scegliere.Altro sistema potrebbe essere che evidenziando home o scrivania si apre un ulteriore menù con almeno le cartelle che il sistema già predispone documenti musica ecc.Quelle voci devono essere da qualche parte nel sistema già pensate.Se ho detto delle amenità cancella tutto che non merito altro CIAO

    • 05 luglio 2010 alle 17:11

      inizialmente la scelta era sul navigatore che appare dopo la scelta, come succede oggi usando l’opzione invia a.

      tuttavia trovo tutto cio` lento e innaturale.

      Al limite potrei aggiungere una voce chiamata ALTRO che apre la finestra di dialogo di scelta, ma questa non sarebbe di certo la prima scelta e non subito.

  8. sandro
    05 luglio 2010 alle 17:18

    C’era già su kde 3.5 tre anni fa…
    Lo usavo tantissimo e averlo su nautilus sarebbe veramente un sogno.
    Praticamente si apriva il menù che potevi navigare completamente tra TUTTE le cartelle presenti nella home.

  9. Luigi
    05 luglio 2010 alle 22:16

    Muflone :
    inizialmente la scelta era sul navigatore che appare dopo la scelta, come succede oggi usando l’opzione invia a.
    tuttavia trovo tutto cio` lento e innaturale.
    Al limite potrei aggiungere una voce chiamata ALTRO che apre la finestra di dialogo di scelta, ma questa non sarebbe di certo la prima scelta e non subito.

    • 05 luglio 2010 alle 22:27

      e non aggiungi altro? 😀

  10. Est
    06 luglio 2010 alle 0:11

    Ciao,
    penso che la soluzione che stai creando (comprese le ultime modifiche) sia molto valida. Solo al posto della voce “altro” con conseguente finestra di dialogo sarebbe a mio avviso una soluzione validissima riuscire a fare un qualcosa di simile alla “file browser applet” per avere una scelta più dinamica. Non so in ogni caso quanto sia fattibile, vedi un po’ tu. In ogni caso è già un grosso passo avanti così, quindi grazie.

Comment pages
  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: