Home > Dai forum, Debian, Debianizzazione, Gnome, Guide, Linux, LQH, Pacchetti, Ubuntu > Debianizzare un programma Python #8

Debianizzare un programma Python #8

14 giugno 2010

Questa guida a puntate riporterà i passaggi necessari dalla pacchettizzazione fino all’inclusione ufficiale di un software scritto in Python (Gespeaker) su Debian e più avanti su Ubuntu. Ogni giorno per circa un mese sarà descritto un passaggio da seguire per poter debianizzare così un proprio software.

#8 Creazione della directory debian

In un terminale, dopo essersi spostati all’interno della directory gespeaker-0.7 è possibile avviare avviare la creazione automatica della directory debian così facendo:

export DEBFULLNAME="Fabio Castelli"
export DEBEMAIL="muflone@XXXXXX.net"
dh_make -s -c gpl -b

I primi due comandi impostano il nome e l’indirizzo email del manutentore del pacchetto.

Il terzo comando avvia la creazione della directory debian per il pacchetto; l’opzione -s indica la creazione di un pacchetto singolo, ovvero di un’applicazione autonoma che non deve essere divisa in più di un pacchetto, l’opzione -c gpl indica che dovrà essere fornito un file copyright con la licenza GPL, mentre l’opzione -b indica l’utilizzo di cdbs, un sistema di pacchetto semplificato.

dh_make farà affidamento alle due variabili indicate in precedenza e risponderà:

Maintainer name : Fabio Castelli
Email-Address   : muflone@XXXXXX.net
Date            : Mon, 14 Dec 2009 00:19:55 +0100
Package Name    : gespeaker
Version         : 0.7
License         : gpl
Using dpatch    : no
Type of Package : cdbs
Hit <enter> to confirm:
Skipping creating ../gespeaker_0.7.orig.tar.gz because it already exists
Currently there is no top level Makefile. This may require additional tuning.
Done. Please edit the files in the debian/ subdirectory now. You should also
check that the gespeaker Makefiles install into $DESTDIR and not in / .

Come dice l’output, il file gespeaker_0.7.orig.tar.gz non verrà creato se esiste già.

Contestualmente sarà creata una directory di nome debian nella directory corrente che conterrà i seguenti files:

  • changelog
  • compat
  • control
  • copyright
  • cron.d.ex
  • dirs
  • docs
  • emacsen-install.ex
  • emacsen-remove.ex
  • emacsen-startup.ex
  • gespeaker.default.ex
  • gespeaker.doc-base.EX
  • init.d.ex
  • init.d.lsb.ex
  • manpage.1.ex
  • manpage.sgml.ex
  • manpage.xml.ex
  • menu.ex
  • postinst.ex
  • postrm.ex
  • preinst.ex
  • prerm.ex
  • README.Debian
  • rules
  • watch.ex

Tutti i files con estensione ex oppure EX sono esempi che possono essere aggiunti al pacchetto qualora ce ne fosse bisogno, ognuno di quei file ha uno scopo preciso e lo si trova meglio spiegato nella documentazione debian.

Per questo progetto avremo bisogno esclusivamente dei seguenti files:

  • changelog
  • compat
  • control
  • copyright
  • pycompat
  • pyversions
  • rules
  • watch

Per cui è possibile eliminare i files aggiuntivi e creare quelli mancanti (pycompat, pyversions e watch).

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 14 giugno 2010 alle 10:44
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: