Home > Guide, Linux, Pacchetti, Sistema, Ubuntu > Stampare su file PDF, come e dove?

Stampare su file PDF, come e dove?

02 agosto 2009

PDFUn aggiornamento per la funzionalità di stampa su file PDF già trattata in passato. Mediante il pacchetto cups-pdf è possibile configurare una stampante che mandi il risultato su un file PDF.

La precedente guida resta valida fino alla versione 8.04 Hardy mentre con le nuove versioni è necessario installare il pacchetto cups-pdf e la stampante PDF verrà automaticamente configurata su CUPS. Sarà possibile installare il pacchetto al solito da Synaptic oppure da terminale con:

sudo apt-get install cups-pdf

Perché il tutto funzioni correttamente è necessario creare una directory di nome PDF in maiuscolo all’interno della Home. E’ possibile farlo da Nautilus oppure da terminale con:

mkdir ~/PDF

Tutte le stampe che saranno inviate attraverso la stampante PDF verranno salvate all’interno di quel percorso.

Modificare il percorso di salvataggio delle stampe

E’ possibile modificare il percorso dove saranno inviate le stampe ma necessita di alcune accortezze. E’ possibile innanzitutto scegliere di creare un collegamento della destinazione desiderata col nome PDF all’interno della Home. In questo modo il collegamento a PDF punterà alla directory desiderata. E’ possibile ottenere il collegamento ad esempio eseguendo:

ln -s /media/Dati/Stampe_PDF ~/PDF

In questo modo la directory PDF nella home punterà alla directory Stampe_PDF dentro /media/Dati.

E’ anche possibile modificare l’impostazione globale di cups-pdf per tutti gli utenti in modo che tutti quanti stampino nel medesimo percorso. Per far ciò è necessario modificare il file /etc/cups/cups-pdf.conf con:

gksudo gedit /etc/cups/cups-pdf.conf

All’interno del file sarà possibile modificare la riga:

Out ${HOME}/PDF

Sarà possibile indicare dopo Out un percorso completo ad esempio /media/Dati/Stampe_PDF. E’ possibile utilizzare nel percorso sia la variabile ${HOME} per indicare la home dell’utente che invia la stampa, sia la variabile ${USER} per indicare il nome dell’utente, ad esempio con:

Out /media/Dati/Stampe_PDF/${USER}

Le stampe saranno tutte conservate all’interno della cartella Stampe_PDF dentro /media/Dati ma differenziate per nome utente. Assicurarsi solo di aver creato le cartelle con i nomi degli utenti che le utilizzeranno e che questi abbiano i diritti di scrittura nelle stesse.

Apportate le modifiche è necessario riavviare cups con:

sudo /etc/init.d/cups restart

Verificare quindi se è in esecuzione AppArmor con:

aa-status
apparmor module is loaded.

Se venisse risposto come sopra allora apparmor è in esecuzione e protegge cups contro la stampa al di fuori di alcuni percorsi preimpostati. Questo percorso è modificabile all’interno del file /etc/apparmor.d/usr.bin.cupsd oppure è possibile liberare cups dal controllo di apparmor eseguendo:

sudo aa-complain cups
Setting /etc/apparmor.d/usr.sbin.cupsd to complain mode.

In questo modo cups sarà libero di stampare dove preferisce. Per quanto possibile si raccomanda di non togliere il controllo di cups ad apparmor e quindi di evitar la modifica del percorso di salvataggio dei files PDF.

I log della stampante cups-pdf si possono leggere su /var/log/cups/cups-pdf_log. Il seguente errore generalmente indica la protezione del percorso da parte di Apparmor oppure un’errata specifica della cartella di salvataggio:

[ERROR] failed to set file mode for PDF file (non fatal)
  1. alessandro
    16 agosto 2009 alle 9:24

    grazie, mai avrei immaginato che i miei problemi con cups-pdf dipendessero da apparmor

  2. jworld
    18 agosto 2009 alle 18:06

    un grazie è doveroso ….. il comando “sudo aa-complain cups” e relativa descrizione ha risolto il problema.

    PS anche le altre informazioni sono state utili ;o)

    • 18 agosto 2009 alle 18:28

      mi fa piacere ti sia stato utile🙂
      alla prossima ciao

  3. 11 maggio 2010 alle 16:08

    Credo che sicuramente i tuoi suggerimenti siano validi… ma io sono troppo poco evoluta per metterli in atto!
    Sto umilmente cercando di convertire un file di 57 pagine openoffice in pdf ma leggendo le istruzioni mi rendo conto che non ho le conoscenze adeguate, non so cosa sia Synaptic né dove trovarlo, non so cosa sia una directory né come farla e sulla home non riesco ad orientarmi. Mi sembra di essere un extraterrestre. Ho davvero bisogno di convertire in pdf dei file. Ho scaricato adobe reader ma non writer perché mi chiedevano soldi ma quando ho cercato di aprire pdfedit o di installarlo come nuova stampante non è successo nulla.
    Potresti aiutarmi per favore?

    grazie mille
    Martina

    • 11 maggio 2010 alle 17:15

      ciao

      openoffice ha gia` l’opzione per esportare in pdf.
      accanto all’icona salva c’e` l’icona per salvare direttamente in pdf senza installare nulla

  1. 18 agosto 2009 alle 14:13
  2. 18 agosto 2009 alle 14:27
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: