Home > Connessioni, Debian, Dischi, File System, Gnome, Linux, Pacchetti, Ubuntu > Gigolo un simpatico gestore di connessioni

Gigolo un simpatico gestore di connessioni

16 febbraio 2009

Gigolo

Oggi vi presento Gigolo, un simpatico programma, molto semplice per la configurazione delle connessioni a file system locali ed esterni, siano essi condivisioni Windows, connessioni FTP o SFTP via SSH e persino OBEX.

Aggiornamento: Gigolo adesso si trova nei repository ufficiali.
Aggiornamento: Rilasciata nuova versione svn 6732 di Gigolo.

Si tratta di un’interfaccia che si appoggia a Gvfs e Hal,  con funzionalità analoghe alla finestra Connetti al server del menu Risorse che abbiamo visto in precedenza per connettere una condivisione Windows o un sito FTP oppure nel caso di una condivisione WebDAV.

Rispetto quest’ultima consente di creare dei segnalibri a risorse da montare successivamente senza mantenerli sempre connessi o averli in giro per la scrivania. Iniziamo a vedere la sua interfaccia.

Finestra principale di Gigolo

La parte superiore contiene i pulsanti per le azioni mentre la zona inferiore mostrerà tutte le connessioni in atto e le connessioni standard di Linux definite nel file fstab, qui chiamate Dispositivi Unix.

In ogni momento è possibile cliccare sulla casella a sinistra di un’unità montata per smontarla o montarla nel caso in cui non lo fosse. Appoggiandosi a gvfs, Gigolo è in grado di monitorare i file system che vengon montati da Hal, quindi le connessioni USB, i telefoni cellulari e tutto ciò che viene connesso nelle maniere standard su Ubuntu.

Cliccando sull’icona Modifica segnalibri sarà possibile definire file system aggiuntivi, locali o remoti da collegare su richiesta.

Modifica i segnalibri

Qui sarà possibile aggiungere, eliminare e modificare i segnalibri che rappresenteranno le connessioni aggiuntive che è possibile avviare su richiesta su Gigolo.

Segnalibro FTP

Per configurare ad esempio una connessione FTP al sito ftp.gnome.org basterà immettere un nome identificativo del segnalibro, scegliere il servizio FTP, immettere l’indirizzo del server e l’eventuale nome utente (anonymous per connessioni FTP anonime).

Menu popup delle connessioni

Una volta compilata la connessione la si troverà nella gestione dei segnalibri e sulla finestra principale nel menu accanto il pulsante Connetti. Basterà scegliere il segnalibro desiderato per connettere il file system. Qualora fosse necessaria una password verrà richiesta al momento della connessione.

Tra le opzioni disponibili c’è la possibilità di avviarlo nascosto ad icona sulla barra di notifica, in modo da poter ricollegare le unità quando se ne ha la necessità.

Il programma è disponibile in forma di codice sorgente dal sito dell’autore oppure è possibile scaricare il pacchetto deb da me compilato sulla base del codice sorgente svn versione 6692 aggiornato ad oggi, con la lingua italiana.

Aggiornamento: Gigolo adesso si trova nei repository ufficiali.
Aggiornamento: Rilasciata nuova versione svn 6732 di Gigolo.

Home page del sito: http://www.uvena.de/gigolo/index.html
Scarica qui il pacchetto deb per Ubuntu 8.04/8.10 assemblato con Debian Package Maker.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 18 agosto 2009 alle 15:03
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: