Home > Concetti, Connessioni, Guide, Installazione, Linux, Sistema, Ubuntu, Windows > Installazione di una stampante: le connessioni

Installazione di una stampante: le connessioni

31 marzo 2008

Stampante

Stampare fa comodo a tutti ma senza una stampante non è mica un’impresa facile. Se dunque siamo dotati di una stampante possiamo procedere ad installarla prima di poterla utilizzare con Ubuntu.

Installazione stampantiMolte stampanti USB sono riconosciute automaticamente da Ubuntu ma vediamo in dettaglio come installarla nel caso il riconoscimento non vada a buon fine. Il primo passo sicuramente sarà l’avvio della configurazione delle stampanti (system-config-printer) tramite il menu Sistema, Amministrazione, Stampa.

Proprietà server di stampa

Sarà mostrata la finestra di configurazione del server di stampa: CUPS (Common UNIX Printing System), il servizio che si occupa della configurazione delle stampanti e degli spool.

Lasciamo perdere per il momento le proprietà del server, le rivedremo in un’altra occasione. In alto troviamo il pulsante Nuova stampante: da qui iniziano le procedure per l’installazione delle stampanti. Vedremo inizialmente ogni tipo di connessione e poi passeremo all’installazione del driver e alla configurazione della stampante.

Installazione di una stampante su porta parallela

Cavo stampante parallelaQuasi tutte le vecchie stampanti erano basate su porta parallela, piano piano rimpiazzata dalla connessione mediante USB, utilizza il cavo mostrato qui a fianco. L’installazione è la più semplice in assoluto poiché non servono configurazioni per utilizzare la porta.

Installazione su porta parallela

Basterà infatti limitarsi a scegliere la porta parallela, identificando generalmente con LPT#1 (lp0 per il sistema) la prima porta rilevata e con LPT#2 (lp1) la seconda porta rilevata, e cliccare Avanti per procedere con l’installazione.

Installazione di una stampante su porta USB

Cavo stampante USBLe stampanti USB sono attualmente le più diffuse e utilizzano un cavo differente e su Ubuntu vengono generalmente riconosciute al primo collegamento a stampante accesa.

La prima rilevazione installerà automaticamente la stampante con il driver ritenuto più adatto e verrà mostrato un fumetto nella barra di notifica per informazione.

Installazione automatica di una stampante USB

Installazione su porta USBLe successive connessioni della stampante non mostreranno l’avviso di installazione, in caso di installazione manuale sarà necessario scegliere la porta identificata dal nome della stampante, ad esempio Lexmark IBM Infoprint 1116 USB #1 (identificata nel sistema come usblp0 oppure usb/lp0) e poi cliccare Avanti per procedere con l’installazione.

Installazione di una stampante condivisa su Windows

Chi è abituato a utilizzare le stampanti condivise su Windows, usando Ubuntu potrebbe trovare qualche difficoltà. A differenza di Windows infatti le stampanti non si trovano all’interno di una cartella Stampanti, da esplorare come una condivisione ma possono essere installate facilmente dalla configurazione di CUPS.

Installazione da condivisione Windows Esplorazione SMB

La scelta ricadrà sull’opzione Windows Printer via SAMBA e richiede l’indicazione del gruppo di lavoro o dominio (opzionale), del nome del computer che condivide la stampante e del nome della condivisione. Cliccando il pulsante Esplora sarà possibile fare un’analisi della rete alla ricerca di stampanti condivise su Windows o mediante SAMBA.

Se il server richiede l’autenticazione, ovvero non supporta la connessione anonima, è possibile indicare nome utente e password per la connessione. Utilizzare il pulsante Verifica per assicurarsi che la stampante sia accessibile e poi procedere con l’installazione.

Installazione di una stampante di rete o collegata ad un Print Server via TCP/IP

Print Server D-LinkIn una rete è frequente utilizzare stampanti dotate di scheda di rete ethernet oppure che vengono collegate ad un Print Server con un ingresso parallelo/USB e un’uscita ethernet. Ciò consentirà a tutti gli utilizzatori della stampante di inviare i propri lavori di stampa senza necessità di un collegamento fisico ad alcuna macchina.

Questo genere di connessione è chiamato anche AppSocket o JetDirect, nome derivante dalla tecnologia inventata da HP. Basterà connettersi alla stampante via socket TCP generalmente sulla porta 9100 e inviare i dati.

Installazione su JetDirectLa configurazione richiede semplicemente la scelta del tipo di connessione AppSocket/HP JetDirect e l’indicazione dell’indirizzo IP e della porta di connessione.

Installazione di una stampante condivisa mediante IPP

Il protocollo IPP (Internet Printing Protocol) è uno standard di condivisione delle stampanti attraverso HTTP sviluppato da Novell e Xerox assieme all’IETF. Consente di inviare stampe attraverso il protocollo HTTP e quindi non solo limitate all’interno della rete locale ma in grado di attraversare Internet e raggiungere l’indirizzo indicato.

Scelta del server IPPLe stampanti che supportano il protocollo IPP o che sono state condivise con un server IPP possono essere connesse utilizzando la connessione Internet Printing Protocol (ipp) e indicando sulla destra soltanto l’indirizzo del server, senza specificare la cartella printers o la coda.

Ricerca delle code su server IPP Installazione da server IPP

Cliccare quindi il pulsante Find Queue (Trova coda) e verranno mostrate tutte le code di stampa rilevate su quel server, sceglierne una e premere OK.

Al termine verranno compilati il nome della coda e l’indirizzo completo HTTP per inviare i dati alla coda con protocollo HTTP o IPP.

Installazione di una stampante condivisa su IPP mediante server Windows

Servizio Stampa InternetIl servizio di Stampa Internet utilizzato dai server Windows è un servizio basato su protocollo IPP ma integrato col server Web Microsoft IIS. L’installazione di una stampante mediante IPP non riucirà a rilevare le stampanti installate sul server Windows e non consentirà l’immissione manuale normalmente. Per aggirare questa limitazione è possibile sfogliare le stampanti condivise e mediante un browser aprire la pagina http://indirizzo-server/printers.

Sfogliare le stampanti condivise su un server Windows Coda di stampa su un server Windows Proprietà della stampante condivisa su un server Windows

Saranno mostrate tutte le stampanti condivise sul server internet, scegliere quella interessata cliccando sul nome della stampante e verrà aperta la coda di stampa. Dal menu di sinistra scegliere Proprietà e verrà aperta la pagina con le proprietà della stampante. Quel che ci servirà è il Nome di rete (nell’immagine è http://192.168.1.4/printers/HPLaser/.printer), annotarlo perché ci verrà richiesto da CUPS.

Installazione da server IPP MicrosoftNella creazione guidata di una nuova stampante, scegliere il metodo di connessione Altro e indicare sulla destra il percorso memorizzato in precedenza. Fatto ciò sarà possibile procedere con l’installazione cliccando Avanti.

Installazione di una stampante condivisa mediante LPD

Installazione da server LPDIl servizio LPD (Line Printer Daemon) è il servizio di stampa utilizzato abitualmente su Unix e Linux che consente di condividere le code di stampa. Per la configurazione basterà indicare l’indirizzo del server di stampa e il nome della coda. Il pulsante Sonda dovrebbe rilevare i server LPD disponibili nella rete ma la rilevazione spesso fallisce. Effettuata la scelta procedere nell’installazione con Avanti.

 

  1. awar
    22 agosto 2010 alle 7:57

    Grazie sei un mito la soluzione era semplicissima la scrivo magari potesse servire a qualcun’altro.

    Allora la mia macchina ha questo indirizzo ip poichè provvista di scheda di rete: 192.168.50.100, in connessioni di rete alla voce via cavo cliccare su aggiungi poi inserire un nome a piacere e poi immettere l’indirizzo mac del dispositivo a cui volete collegarvi, passate poi alla voce ipv4 qual’ora il dispositivo da collegare alla rete abbia un indirizzo ipv4 e inerite un indirizzo piv4 facente parte della classe a cui appartiene il vostro dispositivo ad esempio in questo caso potete aggiungere 192.168.50.101 (attenzione non inserire lo stesso indirizzo ipv4 del dispositivo altrimenti di scontrano e il dispositivo va in errore) dopodichè nella voce machera inserite l’indirizzo di sottomaschera di rete e in Gateway inserite l’indirizzo identificativo della scheda di rete a cui appartiene il vostro computer. Dopo di che il dispositivo dovrebbe collegarsi.

    Spero di non aver detto qualche stupidagine. Muflone se c’è da correggere non esitare a farlo. Grazie ancora per il supporto.

    Ho ancora una cosa da chiederti. Come già detto prima io utilizzo una connessione wireless per il collegamento a internet e una connessione con scheda di rete per il collegamento (finalmente riuscito) della stampante. Ora come faccio ad utilizzarle conteporaneamente? Ogni volta sono costretto a scegliere quale collegamento utilizzare mentre vorrei fare in modo che entrambe le connessioni partano in automatico.

    Grazie anticipatamente per l’aiuto.

    • 22 agosto 2010 alle 11:41

      la questione del mac non e` necessaria anzi e` persino dannosa.
      basta solo aggiungere un indirizzo ip della stessa classe da network manager.

      per la questione della doppia connessione devi solo spuntare su connetti automaticamente e ti avviera` entrambe le connessioni.

  2. awar
    22 agosto 2010 alle 12:36

    per la questione della doppia connessione bisogna inseirre solo l’indirizzo del gateway solo alla connessione al web lasciando il campo vuoto per le altre connessioni

  3. 19 settembre 2011 alle 11:18

    ho collegato la stampante e l’ha riconosciuta correttamente, però quando provo a stampare mi dice che non è connessa mentre invece lo è… mi stampa il test ma da qualsiasi altro programma mi da errore.
    non riesco a capire il motivo… ho ubuntu 11.4
    grazie per la risposta=)

Comment pages
  1. No trackbacks yet.
I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: