Home > Comandi Console, Dischi, File System, Linux, Sistema, Ubuntu, ZFS > ZFS: Aggiungere un disco ad un pool

ZFS: Aggiungere un disco ad un pool

02 maggio 2008

Ne abbiamo già parlato, ZFS è un file system immenso e con possibilità praticamente illimitate, sia in numero di files, sia in dimensioni dei pool. Quando lo spazio libero di un pool si esaurisce non è necessario eliminare il pool e rifarlo da capo più ampio ma è possibile aggiungere un nuovo virtual device (vdev), sia esso un disco, una partizione o un semplice file contenitore senza smontare o fermare il pool.

La sintassi generale per l’aggiunta di un virtual device ad un pool già esistente è la seguente:

sudo zpool add [-n] [-f] pool vdev1 [vdev2] [...]

Ad esempio per aggiungere la partizione /dev/sda6 al pool utenti:

sudo zpool add utenti /dev/sda6

Non vi sono limitazioni al tipo di virtual device da aggiungere; è possibile mischiare hard disk, partizioni e files all’interno di un singolo pool. La dimensione totale del pool aumenterà e tutti i file system al suo interno ne beneficieranno. Con un singolo comando è possibile aggiungere anche più dispositivi:

sudo zpool add utenti /dev/sda6 /dev/sda7 /dev/sdb /utenti2.zfs

Quest’ultimo comando aggiungerà le partizioni /dev/sda6 e /dev/sda7, l’intero disco sdb e il file /utenti2.zfs al pool di nome utenti.

Senza nulla aggiungere lo spazio totale del pool sarà la somma dei vdev usati nella creazione del pool e di quelli aggiunti col comando add.

Il parametro -n consente di verificare la sintassi del comando e mostrerà il risultato dell’operazione senza apportare alcuna modifica o scrittura su disco:

sudo zpool add -n utenti /dev/sda6 /dev/sda7

Non eseguirà alcuna operazione e riporterà il risultato:

would update 'utenti' to the following configuration:
        utenti
          sda5
          sda6
          sda7

Il parametro -f consente la forzatura dell’aggiunta dei dispositivi indicati anche se dovessero risultare in uso o montati in un altro file system. Si raccomanda di evitare l’uso di questo parametro e verificare le motivazioni per cui quel vdev è in uso.

Le potenzialità di ZFS sono illimitate e quel che abbiamo visto finora è soltanto l’inizio. Purtroppo alla versione attuale di zfs-fuse non è possibile togliere dischi assegnati o aggiunti ai pool.

About these ads
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 122 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: