Home > Connessioni, Guide, Internet, Linux, Pacchetti, Ubuntu > Connettersi ad un sistema AS400/iSeries – Via IBM iSeries Access

Connettersi ad un sistema AS400/iSeries – Via IBM iSeries Access

17 marzo 2008

iSeries Access

Attenzione!
Questa guida si riferisce alla versione 5 di iSeries Access, ho pubblicato una guida aggiornata per la versione 6 molto più semplice: Nuovo iSeries Access 6 per AS/400.

Il pacchetto tn5250 è sicuramente la soluzione più comoda e rapida per connettersi ai sistemi IBM AS400/iSeries, in pochi passaggi è possibile avere un terminale video 5250 e un servizio di stampa funzionale ma l’iSeries Access di IBM è sicuramente un passo molto più in avanti sia per semplicità di utilizzo sia per migliore integrazione col sistema.

Il software è disponibile gratuitamente sul sito di IBM ma richiede la registrazione, anch’essa gratuita, prima di consentire il download del pacchetto.

E’ possibile raggiungere la sezione download del pacchetto all’indirizzo http://www.ibm.com/eserver/iseries/access/linux/downloads.html. Scegliere l’ultima versione disponibile, attualmente 1.4 e procedere per le pagine del sito.

System i Access iSeries Access for Linux V5R4  1.4

LicenseSe non siamo registrati è necessario effettuare la registrazione e al termine sarà possibile proseguire col download del pacchetto. Alla pagina della licenza assicurarsi di accettarla spuntando la casella I agree prima di procedere con I confirm.

DownloadsSarà infine presentata la pagina con i collegamenti per scaricare le varie versioni di iSeries Access. La prima per sistemi Intel a 32 bit contiene anche l’emulatore video 5250, mentre quella a 64 bit non include l’emulatore video.

Scaricare il pacchetto a 32 bit per il proprio processore Intel o PowerPC. Trattandosi di un pacchetto RPM è necessario convertirlo con alien come spiegato in precedenza. Da un terminale quindi daremo:

sudo alien -d -k iSeriesAccess-5.4.0-1.4.i386.rpm

Conversione del pacchetto

Otterremo il pacchetto iseriesaccess_5.4.0-1.4_i386.deb convertito. Installiamolo con:

sudo dpkg -i iseriesaccess_5.4.0-1.4_i386.deb

Poiché il pacchetto installa alcune librerie usate da più programmi nella stessa cartella dove è installato l’iSeries Access è necessario informare linux di prendere in considerazione anche quel percorso e includere quelle librerie con:

sudo gedit /etc/ld.so.conf.d/iseriesaccess.conf

Inseriamo all’interno del file nuovo il percorso delle librerie:

/opt/ibm/iSeriesAccess/lib

E aggiorniamo l’elenco delle librerie condivise con:

sudo ldconfig

Fatto ciò installeremo le ultime liberie necessarie:

sudo apt-get install libstdc++5 libmotif3

Adesso sarà possibile eseguire l’utility di configurazione delle sessioni video di iSeries Access ma per semplificarne l’utilizzo creeremo due script semplicissimi per aggirare un noto problema:

sudo gedit /usr/bin/setup5250

E scriviamo all’interno:

#!/bin/sh
export LANG=it_IT.ISO-8859-1
/opt/ibm/iSeriesAccess/bin/setup5250 $@

In maniera similare creiamo un altro file:

sudo gedit /usr/bin/ibm5250

E scriviamo all’interno:

#!/bin/sh
export LANG=it_IT.ISO-8859-1
/opt/ibm/iSeriesAccess/bin/ibm5250 $@

Rendiamoli entrambi eseguibili con:

sudo chmod a+x /usr/bin/setup5250 /usr/bin/ibm5250

Adesso siamo veramente pronti ad utilizzare iSeries Access. Possiamo richiamare il programma setup5250 per la configurazione delle sessioni video e ibm5250 per avviare una singola sessione. Eseguendo setup5250 sarà mostrata la finestra di configurazione delle sessioni, inizialmente vuota.

5250 Setup

Cliccando sul menu Connection e quindi su New sarà avviata configurazione di una nuova sessione video.

Configurazione di una nuova sessione Configurazione avanzata di una nuova sessione Avvio di una sessione video

Immettere su Connection Description il nome della connessione che sarà mostrata nella finestra precedente e subito sotto l’indirizzo del server iSeries a cui connetterci, il suo nome DNS oppure l’indirizzo IP, qui sarà usato il nome dell’host chiamato azienda.

Cliccando il pulsante Advanced 5250 Connection sarà mostrata la configurazione avanzata della sessione video, noi immetteremo il titolo della finestra Video_1 e il nome della sessione video sull’host chiamata qui MUFLO01.

Al termine della configurazione della sessione video questa verrà mostrata e sarà possibile avviarla con un semplice doppio clic sulla connessione oppure utilizzando il menu Connection, Connect.

Avvio della sessione video

Sessione avviataPrima di tentare la connessione sarà mostrata la finestra di immissione di utente e password per l’accesso al sistema. Immettere i dati di accesso e premere OK e verremo collegati al sistema.

Da qui in poi l’utilizzo è quello classico di tutti i terminali 5250 e analogamente all’iSeries Access per Windows sarà possibile modificare le impostazioni dei colori, della tastiera e del tastierino, omessi qui per brevità.

Prima di concludere merita un breve accenno la presenza di altre utilità nel pacchetto iSeries Access per Linux, presenti nella cartella /opt/ibm/iSeries/Access/bin utili per molteplici finalità:

  • cwbcopr
    Consente di regolare numerose proprietà avanzate della connessione, non modificabili mediante interfaccia grafica
  • cwbnltbl
    Scarica le tabelle di conversione dal sistema
  • cwbping
    Effettua una serie di test di connessione e funzionamento dei sistemi iSeries, utile per diagnosticare problemi di connessione
  • cwbrunsql
    Esegue uno script SQL
  • cwbtrc
    Configura il sistema di registrazione dei messaggi (trace)
  • rmtcmd
    Esegue un comando remoto non interattivo sul server
  • rmtodbc
    Esegue un comando remoto sul server attraverso il driver ODBC

Ulteriori informazioni sull’utilizzo di questi comandi possono trovarsi qui e all’interno della cartella /opt/ibm/iSeriesAccess/doc. Al suo interno vi è anche una configurazione di stunnel per la connessione all’iSeries tramite crittografia SSL.

About these ads
  1. roberto
    17 giugno 2010 alle 23:13 | #1

    RINGRANZIO CON INCHINO

    • 17 giugno 2010 alle 23:18 | #2

      che versione di iseries access e di ubuntu stai usando?

  2. roberto
    17 giugno 2010 alle 23:36 | #3

    ubuntu 10.04 – Iseries l’ho scaricato seguendo le tue istruzioni credo sia 1.4……….
    Come posso fare ad avviarlo da desktop senza dover aprire il terminale ???

  3. roberto
    18 giugno 2010 alle 1:02 | #5

    se sapessi come si crea un lanciatore…………. andrei alle olimpiadi……. lanciatore di giavellotto…………….

    se mi spieghi penso che sia di interesse per tutti

    Grazie anticipatamente

    P.S. un link che spieghi i lanciatori và anche bene

    • 18 giugno 2010 alle 12:01 | #6

      tasto destro sul desktop, crea lanciatore e su comando scegli il comando che dai da terminale.

      è una di quelle attività elementari come creare una cartella e si presume che si conoscano prima di passare ad altri argomenti come l’iseries access.

  4. roberto
    30 giugno 2010 alle 10:25 | #7

    scusa se sono lo scemo del villaggio globale……………….. per errore, facendo pulizia, mi si è perso l’installazione ed ora non risco a caricare la libreria e ricevo questo messaggio:
    /opt/ibm/iSeriesAccess/bin/setup5250: error while loading shared libraries: libstdc++.so.5: cannot open shared object file: No such file or directory
    ho già visto i post precedenti ma…………non riesco a capire come farne download ed installazione.

    Grazie

  5. roberto
    30 giugno 2010 alle 10:42 | #8

    scusa……….. sono riuscito a capire come farne il download, ma dopo ricevo il messaggio
    Errore: La dipendenza non può essere soddisfatta: gcc-3.3-base (>= 1:3.3.6-15ubuntu4)

    ho provato a fare il download ed install digcc-3.3-base, su questo nessun problema di installazione ma ritentando il libstdc+.+………… mi ridà l’errore cui sopra

    Grazie e Saluti

  6. 30 giugno 2010 alle 10:44 | #9

    premesso che questa guida e` obsoleta come indicato in cima all’articolo.

    che distribuzione usi? che versione di gcc-3-3-base hai installato?

  7. 19 luglio 2010 alle 23:38 | #10

    :-) cool!

Comment pages
1 4 5 6 260
I commenti sono chiusi.
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 118 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: